Il contratto di apprendistato

Blog sul Lavoro - 17 dicembre 2013

Contratto di apprendistato

L’apprendistato è una forma di lavoro antica e radicata nella cultura occidentale. Un tipo di rapporto lavorativo che riporta alla mente le botteghe artigiane del Rinascimento.

E’ un tipo di rapporto di lavoro tuttora vigente e che sta avendo una discreta diffusione. Tale contratto è stato disciplinato dal decreto legislativo 276 del 2003 ed ha poi subito varie modifiche, anche recenti. Particolarmente importante a riguardo il d.lgs. del 14 settembre 2011 n. 167 anche noto come Testo Unico dell’apprendistato.

Il contratto di apprendistato è l’unico previsto dal nostro ordinamento con valore formativo.

Con apprendistato, in pratica, si intende un tipo di lavoro meno retribuito rispetto al normale ma che garantisca al lavoratore l’acquisizione delle competenze necessarie allo svolgimento di una certa professione.
Già il D.lgs. 276/2003 individuava tre differenti tipologie di apprendistato:

  1. L’apprendistato per l’acquisizione di un diploma o per percorsi di alta formazione. La durata di questo tipo di contratto viene decisa con un accordo tra le istituzioni formative coinvolte, dalle parti sociali e dalle Regioni. Questo apprendistato si rivolge a persone dai diciotto ai ventinove anni ed ai diciassettenni con una qualifica professionale.
  2. L’apprendistato professionalizzante, che, grazie ad un apprendimento tecnico-professionale e una formazione sul lavoro, permette di ottenere una determinata qualifica. La durata di questo tipo di apprendistato può arrivare fino ai sei anni ed è decisa dalla contrattazione collettiva. Il periodo di tale tipo di apprendistato può in alcuni casi essere integrato dall’apprendistato effettuato nell’ambito del diritto-dovere di istruzione e formazione.
    L’età che bisogna avere per poter firmare questo tipo di contratto è identica a quella dell’apprendistato per l’acquisizione di un diploma o per percorsi di alta formazione.
  3. L’apprendistato per l’espletamento del diritto-dovere di istruzione e formazione. E’ la forma di apprendistato rivolta ai più giovani, in particolar modo ha chi ha un’età compresa tra i 15 ed i 18 anni.

L’apprendistato deve essere redatto in forma scritta e deve contenere l’indicazione della qualifica che verrà ottenuta dall’apprendista. Inoltre deve anche specificare la prestazione del lavorate ed il suo piano formativo.

Aggiungi un commento






Blog sul Lavoro

Offerte Di Lavoro.com - GENIUM SRL unipersonale P.I. 03416470049 - contatti e suggerimenti
sitemap - rss