Il video curriculum

Blog sul Lavoro - 25 dicembre 2013

Il video curriculum non è altro che la versione video del curriculum cartaceo. In realtà, è affatto semplice realizzarne uno. Anche se il candidato dovrebbe solo dotarsi di telecamera e citare le esperienze maturate e le motivazioni che lo spingono a fare domanda per quella posizione, spesso la semplice lettura del curriculum non basta.

Prima di tutto, occorre capire se il video curriculum è la scelta giusta. Un’azienda nel settore pubblico, oppure un’azienda che punta di più sulle segnalazioni degli ex datori di lavoro, potrebbe essere più interessata a un curriculum collegato a un profilo LinkedIn ricco di referenze.

Un video curriculum è invece ideale per le professioni creative, oppure per chi ha intenzione di lavorare sul web o nell’ambiente pubblicitario. Mostrare di avere una buona creatività e abbastanza “faccia tosta” per mettersi in gioco saranno due punti a vostro favore, accanto ad un’ottima organizzazione personale.

Come creare il tuo video curriculum? Anzitutto, assicurati che non sia troppo lungo: così il video sarà semplice da caricare e di gran lunga preferibile rispetto al curriculum cartaceo.

Organizza quindi i tempi della tua esposizione. Crea un piano editoriale in base agli argomenti che vuoi affrontare, studiando l’offerta di lavoro per cui ti vuoi candidare. Cercano una persona che sappia gestire una piattaforma specifica? Sarebbe il caso di far vedere nel video come ti muovi su quella piattaforma. Varrà più dell’elenco di tutte le volte che l’hai utilizzata.

Gestire i tempi significa anche presentare in maniera creativa quello che sai fare. Domande come: “Come ti vedi tra cinque anni?”, oppure “Raccontami un tuo pregio e un tuo difetto” possono essere affrontate con più facilità e con un tocco di ironia, senza perdere credibilità.

Condividi con il giusto stile. A te la scelta: puoi decidere di rendere pubblico il tuo video su YouTube, oppure di metterlo privato. C’è anche l’opzione “Non elencato”, che consente di mostrare il tuo video curriculum solo a chi conosce direttamente il link. Rendendolo pubblico, potresti trovarti commenti “poco gentili”, ma un bel numero di visualizzazioni potrebbe essere la marcia in più e un’altra carta da giocare a tuo favore.

Dove pubblicare il video curriculum una volta messo su YouTube? Hai scelto YouTube perché è direttamente collegato a Google, ma niente ti vieta di usare Vimeo per il tuo video. Se vuoi condividerlo sui social network, fai riferimento a LinkedIn e a Twitter. Evita Facebook, perché potresti facilmente trovare anche commenti di amici e conoscenti sul tuo post volatile in bacheca, e non ne avresti quindi pieno controllo.

youtube

Aggiungi un commento






Blog sul Lavoro

Offerte Di Lavoro.com - GENIUM SRL unipersonale P.I. 03416470049 - contatti e suggerimenti
sitemap - rss