Contrastare le problematiche fisiche legate al lavoro domestico al computer

Blog sul Lavoro - 10 novembre 2013

In uno dei precedenti articoli, “Lavorare al computer da casa: vantaggi e problematiche”, mettevo in luce alcuni dei vantaggi e dei problemi derivanti dal lavoro domestico al computer. In questo articolo proverò a dare dei consigli su come attenuare gli svantaggi legati a questo tipo di lavoro.
Tra i problemi legati al lavoro da casa al computer segnalavo prima di tutto la “staticità” del lavoro. Essa può creare dei problemi fisici e rischia anche di rendere il lavoro particolarmente “noioso”.
I problemi fisici derivano dal poco movimento. Lavorare al computer da casa significa dover stare seduti davanti ad un monitor per ore. Tale problema può essere mitigato da una cura particolareggiata per la propria postazione di lavoro. Uno studio in cui si lavora, ed in cui si passano molte ore, deve essere allestito in un modo diverso da un normale studio. Su questo conviene, se possibile, fare un investimento. Tale investimento comunque risulterà essere molto minore rispetto all’affitto di un ufficio (a cui va aggiunto spesso il prezzo degli spostamenti quotidiani per raggiungere il luogo di lavoro, in macchina o con i mezzi pubblici).
Acquistate un computer ed un monitor performante ed adeguato al tipo di lavoro che svolgete. L’illuminazione della stanza deve essere ottima. Cercate la soluzione, facendo vari tentativi, che permette di affaticare di meno la vista, anche acquistando, se necessario, una luce da tavolo o una lampada.
Non risparmiate sulla connessione ad internet, scegliete la migliore possibile, se ne avete bisogno. Provate prima di procedere all’acquisto, vari tipi di sedie e di poltrone da ufficio. Gran parte dei dolori e delle tensioni muscolari derivano dal modo in cui ci si siede. Ogni periferica del computer deve essere in primo luogo comoda e funzionale, l’estetica viene dopo. Inoltre, se siete fumatori, scegliete come studio un luogo areato della casa.
Oltre a ciò è buona norma fare delle pause durante la giornata lavorativa. Interrompete con una certa frequenza il lavoro, staccate completamente la testa dal lavoro. Può sembrare ridicolo ma non è una cattiva idea il fare alcuni esercizi ginnici durante le pause. Un po’ di stretching aiuta a muovere il vostro corpo.
A maggior ragione ha senso il trovare del tempo per fare sport. Cercate insomma di curare di più possibile il vostro corpo. Non si tratta di diventare dei salutisti, è solo che il lavoro al computer prolungato da casa crea inevitabilmente degli scompensi fisici che dovete in vari modi “contrastare”.
Infine, fate attenzione alla vostra vista. Non affaticate eccessivamente gli occhi e, ogni tanto, effettuate un controllo dall’oculista. Se ne avete bisogno, esistono molti tipi di occhiali da lavoro pensati apposta per stare al computer.

Aggiungi un commento






Blog sul Lavoro

Offerte Di Lavoro.com - GENIUM SRL unipersonale P.I. 03416470049 - contatti e suggerimenti
sitemap - rss