Il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro – CNEL

Blog sul Lavoro - 11 gennaio 2014

Ho menzionato il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro (CNEL) in una articolo dedicato al contratto collettivo nazionale. Ma che cos’è il CNEL?

Il CNEL è un organo previsto dalla Costituzione. Riportiamo il testo completo dell’articolo 99 che lo regolamenta:

Art. 99

Il Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro è composto, nei modi stabiliti dalla legge, di esperti e di rappresentanti delle categorie produttive, in misura che tenga conto della loro importanza numerica e qualitativa.
E’ organo di consulenza delle Camere e del Governo per le materie e secondo le funzioni che gli sono attribuite dalla legge.
Ha l’iniziativa legislativa e può contribuire alla elaborazione della legislazione economica e sociale secondo i principi ed entro i limiti stabiliti dalla legge.

Si tratta quindi di un organo di consulenza che possiede l’iniziativa legislativa. Il Consiglio serve come ausilio alle Camere e al Governo sia esprimendo pareri in merito ad iniziative legislative, sia facendosi esso stesso promotore di leggi. Il CNEL ha dunque un ruolo importante, sancito dalla Costituzione. Assieme alla Corte dei conti ed al Consiglio di Stato è uno degli organi ausiliari con rilievo costituzionale.

La Costituzione, come evidente dal testo dell’articolo, rimanda l’organizzazione del CNEL ad una legge. Ad istituire il CNEL è stata la legge n. 33 del 5 gennaio 1957 mentre la sua composizione è stata disciplinata dall’art. 2 della legge n. 936 del 30 dicembre 1986. Tale articolo ha subito alcune modifiche nel corso degli anni.
Attualmente il Presidente CNEL viene nominato con decreto del Presidente del Repubblica. Oltre al Presidente fanno parte del CNEL dieci “esperti” in ambito giuridico, economico e sociale. Queste dieci prestigiose figure sono nominate dal Presidente della Repubblica, otto in maniera diretta e due su proposta del Presidente del Consiglio dopo deliberazione del Consiglio dei Ministri.

Il CNEL è poi composto da quarantotto rappresentanti dei settori produttivi, sia del settore pubblico che del privato. Nove di questi quarantotto sono eletti come rappresentanti dei professionisti e dei lavoratori autonomi, diciassette come rappresentanti delle imprese e ventidue in rappresentanza dei lavoratori dipendenti.
Infine sei membri del CNEL sono eletti trai rappresentanti di organizzazioni di volontariato e di promozione sociale.
In totale sessantaquattro persone (più il Presidente) fanno parte del CNEL.

Potete trovare ulteriori informazioni sul Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro direttamente online sul sito ufficiale. Nel sito troverete anche parte degli archivi e delle attività del Consiglio.

CNEL - Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro

Aggiungi un commento






Blog sul Lavoro

Offerte Di Lavoro.com - GENIUM SRL unipersonale P.I. 03416470049 - contatti e suggerimenti
sitemap - rss