I gruppi LinkedIn: come utilizzarli per fare rete

Blog sul Lavoro - 14 gennaio 2014

LinkedIn è il social network pensato per creare in modo semplice un punto di incontro tra domanda e offerta di lavoro. I gruppi di LinkedIn sono un’importante risorsa per trovare contatti all’interno del social. Il motivo è che LinkedIn seleziona le persone in base ai contatti che già hanno, distinguendo tra conoscenze di primo, secondo e terzo livello.

1) Il primo livello rappresenta chi conoscete direttamente online e/o offline e che trovate poi, in un secondo momento, su LinkedIn, collegando ad esempio il vostro profilo Google.

2) Il secondo livello rappresenta chi è conosciuto dai vostri collegamenti di primo livello, ma che voi non conoscete direttamente. Anche in questo caso se chiederete il contatto probabilmente non avrete problemiad ottenere il consenso da parte dell’interlocutore.

3) Il terzo livello rappresenta chi è conosciuto dai vostri collegamenti di secondo livello, ma non da voi nè dai vostri collegamenti di primo livello. Per avere la possibilità di connettersi con i contatti di terzo livello, due sono le soluzioni possibili su LinkedIn: o vi fate presentare da un contatto di secondo livello, oppure potete sperare di far parte dello stesso gruppo (o in più gruppi LinkedIn) di quella persona con cui volete connettervi.

Questo è un primo approccio per usare i gruppi di LinkedIn. Il secondo approccio è pensare ai gruppi di LinkedIn come veri e propri gruppi di discussione, in cui dimostrare le proprie competenze “sul campo”. Quindi è importante scegliere i gruppi in base a quello che sapete fare realmente e in base a quelle che sono le vostre passioni: inutile entrare in gruppi di lettura se sono anni che non prendete un libro in mano.

I gruppi hanno però due pericoli. Se avete scelto di entrare per ‘farvi notare’ anche gli altri penseranno lo stesso, e questo potrà generare discussioni sterili (è importante non dare opportunità di sminuirvi per la vostra reazione troppo reattiva, e forse ingenua).

Inoltre molte discussioni su LinkedIn vengono aperte per generare commenti (e condivisioni) sugli articoli della persona che ha acceso quel dibattito. Alcuni gruppi vengono aperti solo per fare da ‘vetrina’ pubblica per le discussioni dei pochi gestori del gruppo stesso; ma se il vostro primo obiettivo è trovare lavoro, allora decisamente il protagonismo dovrebbe essere messo da parte in favore di un banco di prova reale, spesso ottimo per trovare i contatti giusti.

LinkedIn

Voi cosa ne pensate dei gruppi su LinkedIn? Opportunità o discussioni fini a se stesse?

Aggiungi un commento






Blog sul Lavoro

Offerte Di Lavoro.com - GENIUM SRL unipersonale P.I. 03416470049 - contatti e suggerimenti
sitemap - rss