Freelance al computer: mente aperta, cuore caldo.

Blog sul Lavoro - 14 novembre 2013

In un articolo precedente davo alcuni consigli per contrastare le problematiche fisiche legate al lavoro domestico al computer. Questi articoli sono stati scritti per dare alcuni consigli ai tanti che, per scelta o per necessità, si accingono ad iniziare un lavoro autonomo in ambito informatico.
Oltre ad alcune problematiche fisiche che potrebbero derivare da questo tipo di lavoro, ci sono chiaramente altri inconvenienti tipici del mestiere che vengono spesso vissuti con un certo disagio, questa almeno è la mia esperienza, dai professionisti del settore.

Lavorare da soli è sicuramente una di queste problematiche. Si può correre il rischio, come si dice ijn gergo, di “chiudersi” un po’ davanti al computer. Oltre a ciò molti dei mestieri in questione, nel caso dei freelance in modo particolare, la mole di lavoro è molto discontinua. Ci sono periodi in cui si lavora poco e periodi in cui si viene letteralmente sommersi dal lavoro.
Molte di queste professioni inoltre, soprattutto nei periodi di grande “carico” lavorativo, possono correre il rischio di diventare particolarmente “meccaniche” e non stimolanti né da un punto di vista professionale, né tantomeno da un punto di vista umano.

Non c’è, ovviamente, un metodo o una tecnica definitiva per risolvere questi problemi. Il consiglio migliore che mi sento di dare, dopo alcuni anni di lavoro nel settore, è di continuare, con una insistenza ed una costanza ancora maggiore, una propria ricerca personale in ambito professionale.
Con ciò intendo dire che se il lavoro diviene noioso, meccanico o addirittura “alienante”, non bisogna assolutamente perdersi d’animo. “Tenete botta”, insomma.

Si tratta comunque di una professione che può, nel tempo, essere modellata sulle vostre esigenze.
Mi sono convinto che una certa dose di rischio faccia parte del lavoro freelance. Il rischio di non avere commesse nei mesi successivi, ad esempio. Ma soprattutto il “rischio” nel senso che si tratta di un mestiere in cui bisogna un po’ rischiare. Si possono cambiare offerte, posizionamento nel mercato, collaboratori, anche quando da un punto di vista esclusivamente commerciale le cose vanno abbastanza bene.

I lavori freelance permettono comunque di organizzare con una certa libertà il proprio tempo. Sfruttare al massimo questa opportunità connaturata al tipo di lavoro è una delle capacità che ammiro nei migliori professionisti freelance in ambito informatico che mi è capitato di incontrare.

Aggiungi un commento






Blog sul Lavoro

Offerte Di Lavoro.com - GENIUM SRL unipersonale P.I. 03416470049 - contatti e suggerimenti
sitemap - rss