La “presenza online” come modo per trovare lavoro: i social network

Blog sul Lavoro - 16 novembre 2013

E’ sicuramente cambiata drasticamente, negli ultimi anni, la conoscenza e la percezione del web. Internet è senza dubbio uno strumento potente per chi è in cerca di un lavoro. Molti servizi e strumenti, incluso questo sito, aiutano gli utenti a trovare lavoro.

Ciò che sta accadendo è che gli utenti, in particolar modo i giovani, curano con sempre maggiore abilità la propria presenza online.
Quali sono gli elementi basilari per costruire la propria immagine professionale online?

Si tratta di decidere, in primo luogo, in che modo presentarsi ai potenziali datori di lavoro o clienti. Il secondo passo è quello di scegliere in quale luogo virtuale presentarsi, dove è possibile venire rintracciati. Le possibilità sono molte ma alcune richiedono competenze tecniche notevoli. Altre invece sono utilizzabili anche per gli utenti non esperti.

In questo post ho ritenuto utile fare una breve ricognizione dei social network più noti ed adatti a raggiungere il fine in questione. In uno dei prossimi articoli invece scriverò qualcosa in più sulla possibilità di costruire la propria presenza online utilizzando un blog.

Come è noto, moltissimi utenti affollano alcune piattaforme 2.0. Tra di essi ovviamente vi sono alcuni che le utilizzano prevalentemente per cercare lavoro, altri per trovare fornitori, collaboratori e dipendenti. Iscriversi e gestire il proprio profilo personale su un social network, quantomeno ad un livello “base”, è cosa molto semplice. I social network consigliabili su cui valutare di aprire un proprio profilo sono fondamentalmente tre: Facebook, Twitter e Linkedin.

Facebook dà la possibilità, com’è noto, di aprire anche delle pagine oltre al proprio profilo. La pagina, per le varie funzionalità che ha, è particolarmente adatta al fine di costruire una immagine professionale online.

Su Twitter si possono aprire sia profili personali che profili con il nome di un brand. Si possono usare anche nickname o pseudonimi: sta a voi decidere in che modo farvi conoscere. In ogni caso, create dei profili coerenti tra loro, preferibilmente, tutti con lo stesso nome.

Oltre ai tre social sopra citati esistono una vastissima gamma di altri social network. Vale la pena di citare quantomeno Google plus tra i social network generalisti (anch’esso dà la possibilità di aprire “pagine” oltre ai profili).

Particolarmente interessanti sono i social network che lavorano con le immagini. Potrebbero essere molto utili per chi lavora in determinati settori. Se producete immagini i social da prendere in considerazione sono almeno due: Instagram e Pinterest.

Aggiungi un commento






Blog sul Lavoro

Offerte Di Lavoro.com - GENIUM SRL unipersonale P.I. 03416470049 - contatti e suggerimenti
sitemap - rss