Trovare lavoro all’estero con gli stage formativi

Blog sul Lavoro - 25 novembre 2013

Molti giovani italiani, neolaureati e non, stanno coltivando sempre più spesso l’ambizione di trovare lavoro all’estero, dove sperano di trovare condizioni migliori e contratti più gratificanti.

Uno dei primi passaggi consigliati per tentare questa strada è quella di indirizzarsi verso le opportunità di stage o lavoro proposte nei vari paesi europei così come in altri stati del mondo: dalla Cina all’Australia, fino al continente americano. Tutte le proposte di stage e di lavoro prevedono un periodo preliminare, della durata di alcune settimane, durante le quali si frequenterà un corso di lingua nel paese scelto, finalizzato all’apprendimento delle basi linguistiche o al perfezionamento delle proprie conoscenze pregresse.

Preparazione che si rivela cruciale sia per affrontare gli impegni di lavoro, sia nella vita quotidiana, dato che oltre al lavoro saranno anche le nostre abitudini di vita ad essere effettivamente rinnovate da cima a fondo, dopo l’effettivo trasferimento e nel momento in cui dovremo trovare una nuova sistemazione nel nuovo paese di residenza.

Al termine del corso avrà poi inizio il periodo di lavoro vero e proprio. Lo stage potrà essere svolto nell’azienda contattata grazie ai propri canali di ricerca o, nella maggior parte dei casi, in una delle aziende alle quali verrà sottoposto il candidato dalle agenzie di lavoro specializzate in questo genere di assistenza. Tra le opportunità lavorative in Europa non mancano le posizioni riguardanti la Germania, la Spagna e la Francia.

A chi volesse seguire le orme di Marco Polo e sbarcare in Cina, poi, sono spesso disponibili diverse opportunità lavorative nelle città più importanti del paese, in particolare Pechino e Shanghai. Infine, per chi volesse fare un’esperienza nei mercati lavorativi di lingua inglese, si segnalano interessanti opportunità nel Regno Unito, in Canada e in Australia. Le offerte si indirizzano sia a studenti che hanno voglia di mettere a frutto le proprie conoscenze teoriche, sia ad adulti che desiderano fare un’esperienza di lavoro diversa dal solito.

Decidere di partire e di trascorrere un periodo di lavoro all’estero può essere la scelta più giusta per migliorare le proprie competenze e avere una carta in più da giocare nel competitivo mercato del lavoro. Un’esperienza di lavoro all’estero, infatti, arricchisce il proprio curriculum vitae, migliora la conoscenza delle lingue straniere e le capacità di comunicazione e, dal punto di vista personale, sviluppa le competenze relazionali e aiuta a confrontarsi in ambienti multiculturali.

lavorare estero

Aggiungi un commento






Blog sul Lavoro

Offerte Di Lavoro.com - GENIUM SRL unipersonale P.I. 03416470049 - contatti e suggerimenti
sitemap - rss